L'allenamento di 365: cos'è il mental coaching | 365mountainbike
Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

Approfondimenti

L’allenamento di 365: cos’è il mental coaching

Con questo articolo introduciamo i concetti propri del Mental Coaching, proseguendo il percorso di costruzione del nostro piano di allenamento

Claudia Peretti Capoliveri Legend Cup
Claudia Peretti, vincitrice tra le donne - Foto: Daniele Anichini

Il Coaching si concentra su ciò puoi, non su ciò che è stato.

Il Coaching è un viaggio e non ha niente a che vedere con il ricevere istruzioni o insegnamenti.

È concentrarsi sul come fare le cose, piuttosto che sul cosa fare.

Ovviamente, l’obiettivo del Coaching è migliorare le performance, raggiungere standard molto elevati e mantenerli nel tempo.

Il Coaching moderno, prende spunto da Timothy Gallaway, studioso di scienze della formazione ad Harvard, che quasi 50 anni fa, scrisse “Il gioco interiore nel tennis”, libro in cui sottolineava il fatto che spesso l’avversario più forte è quello che abbiamo nella nostra testa e quindi, un Coach deve essere in grado di aiutare il suo atleta a rimuovere o limitare gli ostacoli interiori.

Performance = potenziale – interferenze

Questa è la formula con cui Gallaway dimostrò il suo pensiero:

P = p – i

Spesso accade che i risultati di Performance, siano inferiori al potenziale perché non siamo stati in grado di gestire le interferenze nella maniera corretta, quindi il risultato della nostra equazione diventa:

P < (p – i)

Se questa situazione non viene affrontata, il rischio concreto, come ho scritto nel mio primo articolo è che si “strappi la cordina”. In questo caso la mente entra in un loop di pensieri negativi dove rialzarsi diventa molto complicato.

L’obiettivo, di allenare la mente è proprio quello di far si che si ottenga la formula iniziale, dove il risultato della PERFORMANCE sia uguale al potenziale meno le Interferenze, in questo caso possiamo dire di aver sfruttato il 100% del nostro potenziale:

P = (p – i)

Certamente, ottenere performance in linea con il nostro massimo potenziale è decisamente un obiettivo molto interessante, ma con un allenamento mentale costante vi garantisco che è possibile puntare a questo:

P> ( p+i)

Esatto, hai letto bene, l’obiettivo  vero, è fare in modo che la nostra performance (P) sia superiore ( > ) al nostro potenziale, dove le interferenze non diventano più un “avversario” da sconfiggere, ma un alleato in grado di metterci il turbo.

Caro biker, mettiti il cuore in pace, le interferenze, che possono essere esterne e/o interne ci saranno sempre, ed è con l’allenamento mentale che dobbiamo imparare a riconoscerle, gestirle e sfruttarle a nostro vantaggio.

E’ proprio qui, in questo ultimo passaggio che si vede la mentalità vincente, perché in fondo, ogni interferenza, può essere una scusa o un trampolino di lancio, sta a te decidere come utilizzarla.

Comincia quindi a pensare: “Cosa mi ha impedito sino ad oggi di realizzare la tua miglior Performance?”

Prendi un foglio di carta, scrivilo e con il prossimo articolo vedremo come fare per poter gestire l’interferenza e mettere il turbo verso i tuoi obiettivi.

Buon lavoro.



Scritto da

info@365mountainbike.it Tutto quello che riguarda il fuoristrada: dal ciclocross al cross country, dal downhill all'enduro, senza dimenticare il ciclomercato, le curiosità e la tecnica. Per contatti commerciali, scrivere a: adv@365mountainbike.it

ARTICOLI CORRELATI

365training: nella vita ci vuole c..o?

Approfondimenti

365training: Novembre, riprendiamo ad allenarci

News

L’allenamento di 365: sport e alimentazione

Approfondimenti

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect