Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

Approfondimenti

Jaroslav Kulhavy si ritira, a fine 2022, dal professionismo

A 37 anni, si ritira uno dei biker più influenti della MTB, capace di mettere in seria difficoltà piloti come Julien Absalon e Nino Schurter.

Jaroslav Kulhavy nazionale XCM 2022
Jaroslav Kulhavy campione nazionale XCM 2022

Jaroslav Kulhavy ha vinto di tutto e di più: nel suo palmares troviamo Giochi Olimpici, Campionati Mondiali XCO e Marathon, Coppe del Mondo e Campionati Europei. Un traguardo che solo 4 biker in più nell’intera storia della MTB possono vantare. I suoi ultimi anni sono stati dedicati al Marathon, dove ha vinto l’Absa Cape Epic e il Campionato del mondo.

LE OLIMPIADI

Alle Olimpiadi di Londra 2012 erano presenti sia Julien Absalon che Nino Schurter, i 2 più grandi nomi dell’XCO mondiale. E a vincere fu Jaroslav Kulhavy, di potenza sul talento Svizzero Schurter.

Jaroslav Kulhavy Londra
Olimpiadi di Londra – ©Ben Freeman

Jaroslav Kulhavy ha vinto tutto quello che si poteva vincere: non con la quantità dei fenomeni della disciplina ma gli appuntamenti che contano sono tutti nel suo palmares. Le sue vittorie internazionali sono iniziate presto già da Juniores, con la vittoria del campionato mondiale ed europeo nel 2003.

UNDER23

Tra gli Under23 non ha avuto delle ottime annate, nonostante abbia partecipato (a soli 19 anni) alle Olimpiadi di Atene. Il suo miglior risultato è stato il secondo posto ai campionati Europei XC ottenuto nel suo ultimo anno nella categoria. Ma è tra gli Elite che è iniziata la sua costante crescita. Il 2010 sarebbe è stata la sua prima grande stagione internazionale dove vinse il campionato Europeo XCO e la sua prima gara in Coppa del Mondo.

L’ANNO DA RECORD (2011)

Nel 2011 ha dominato la Coppa del Mondo vincendo 5 delle 7 prove. E a fine stagione, vinse anche il campionato del mondo a Champery (davanti a Nino Schurter e Julien Absalon).

Possiamo considerare la sua stagione 2011 come la migliore della sua carriera. A queste vittorie, si aggiunge anche il Campionato Europeo XCO e l’argento ai mondiali Marathon di Montebelluna, vinti da Christoph Sauser.

GLI ANNI NEL MARATHON

Negli anni successivi alle Olimpiadi di Rio, dove colse un 2° posto dietro Schurter, cominciò a dedicarsi alla Marathon, anche a fronte delle sue caratteristiche fisiche che ben si adattavano a questo sforzo. Infatti erano gli anni che i Cross Country si avvicinavano all’ora e mezza di durata totale, con tratti tecnici sempre più difficili, che andavano a vantaggio dell’esplosività di atleti come Nino Schurter.

Jaro Kulhavy drop
Jaro Kulhavy nel 2022 ha puntato forte sulle marathon, conquistando un podio agli Europei all’età di 37 anni.

In questi anni dominò alla Absa Cape Epic vincendo le edizioni 2013 e 2015, in coppia con Christoph Sauser, e 2018 con Howard Grotts. A queste 3 vittorie si aggiunge un 2° posto nel 2017 e un ritiro forzato nel 2019 dopo una grave caduta del suo compagno di squadra in quell’occasione, Sam Gaze.

Può essere considerato l’unico atleta che, quando era al top della forma, metteva dietro atleti del calibro di Julien Absalon e Nino Schurter al loro apice. Un’atleta che ha vinto tutto e la cui carriera sportiva è stata associata, praticamente per tutta la vita, a Specialized.

PALMARES JAROSLAV KULHAVY

 Giochi olimpici
OroLondra 2012
ArgentoRio de Janeiro 2016
 Mondiali di mountain bike
BronzoFort William 2007
ArgentoMont-Sainte-Anne 2010
OroChampéry 2011
ArgentoNové Město na M. 2016
ArgentoCairns 2017
 Mondiali di MTB marathon
ArgentoMontebelluna 2011
OroPietermaritzburg 2014


Scritto da

davide.finetto@365mountainbike.it Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365tv (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

van der poel ciclocross hulst van der poel ciclocross hulst

CDM Ciclocross – Mathieu Van Der Poel batte Tom Pidcock nel confronto diretto

News

pidcock vince X2O Trofee Kortrijk - Urban Cross 2022 pidcock vince X2O Trofee Kortrijk - Urban Cross 2022

La prima di Tom Pidcock nel Ciclocross al X2O Trofee Kortrijk

News

ragnoli bright racing shocks (6) ragnoli bright racing shocks (6)

Juri Ragnoli sceglie Bright RS come partner sospensioni

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect