Connect with us

CONTATTACI (redazione)

365mountainbike

Approfondimenti

Che Odissea il ritorno al DH per l’iridata Myriam Nicole

L’ex campionessa mondiale 2019 e 2021 Myriam Nicole, è alle prese, da più di un anno, con le complicanze di una commozione cerebrale. Un periodo molto brutto per lei.

Myriam Nicole

La francese non sta passando un bel periodo da quando, nel Maggio 2022, dichiarò di non essere al top della forma nella tappa inaugurale di Lourdes. Un continuo mal di testa cronico la sta torturando da allora, con alti e bassi, ma ora sembra vedere la luce. Andiamo a leggere il suo lunghissimo post sui social dove racconta la sua pesante riabilitazione. Ultimamente sui social sta pubblicando sempre meno e si nota come stia lavorando molto su se stessa per superare questa brutta situazione.

Myriam Nicole
Myriam Nicole Lourdes 2022 Practice – ©Bartek Wolinski / Red Bull Content Pool

Come rendere semplice un post quando le cose sono state complicate da morire…
Mi sento decisamente meglio anche se devo ancora quantificare/misurare i miei sforzi fisici e l’attività cerebrale, e questa è la parte che è sicuramente un gioco difficile per me, perché tutto quello che voglio fare è andare al massimo… (ho provato questa opzione, ma l’emicrania e l’esaurimento cerebrale mi spengono e i sintomi diventano più forti).
Gli specialisti dicono tutti la stessa cosa: per uscirne devi spingerti ogni giorno un po’ oltre i tuoi limiti, ma se la notte non porta recupero o i sintomi si fanno più forti, significa che hai fatto troppo e devi fare un passo indietro per stabilizzarti e raggiungere nuovamente dei progressi. A volte il “troppo” non serve a nulla ed è piuttosto fastidioso
– Myriam Nicole

Myriam Nicole
Myriam Nicole con la maglia iridata conquistata nel 2021 – ©Bartek Wolinski / Red Bull Content Pool

Ogni PCS (sindrome post commozione cerebrale) è diversa. Sembra che la mia sia fortemente correlata alla deregolamentazione e al flusso sanguigno. Questa sensazione di pressione nella mia testa, o di non riprendersi da uno sforzo, può essere allenata – Myriam Nicole

  • è una riabilitazione come qualsiasi altro infortunio e ci ho lavorato sodo
  • riabilitazione visiva e vestibolare: fatta a Zurigo + mi hanno aiutato a capire e affrontare i sintomi
  • abituarsi a riempire le giornate con diverse attività e stimoli all’aperto
  • essere in grado di fare un po’ di lavoro aerobico (frequenza cardiaca bassa) questa è stata una grande vittoria di recente per essere in grado di essere coerenti in quest’area
  • aggiungendo passo dopo passo degli intervalli con lunghi recuperi. Questo allena il mio sistema nervoso ad andare su e giù per essere in grado di attivare il mio simpatico e sistema parasimpatico
  • lavoro mentale per insegnarmi la pazienza, per lasciarmi andare e rallentare (defo la chiave per accelerare) oh sì, credo fermamente che questo momento difficile, la quantità di lacrime e rabbia, sia una lezione per tutta la mia vita
  • cognitivo: allenamento di reattività per far guarire questo cervello più velocemente ed essere pronto a pedalare veloce
Podio_Donne_Elite Val di Sole DH
Il podio della gara Donne Elite Val di Sole 2021. Da sinistra: Marine Cabirou, Myriam Nicole e Camille Balanche (Credits: Michele Mondini)

OBIETTIVI FUTURI?

L’obiettivo per le prossime settimane è andare avanti in questa fase di recupero. Per stabilizzare e spingere la mia frequenza cardiaca su, giù, sinistra e destra, aggiungere un po’ di lavoro in palestra perché è stato completamente rimossa (troppa pressione). La mia nuova META SX V5 è pronta e poi… di nuovo sulla mia bici SUPREME DH per iniziare la fase di allenamento in modo da essere in grado di essere sicura e in forma per guidare e PER CORRERE. Tutto questo richiede tempo e non sarò pronta per i Mondiali all’inizio di agosto. Non so ancora dire quando posso rientrare completamente.

Dal profondo del mio cuore posso dire che questo folle infortunio è di gran lunga il più duro che abbia mai passato. Voglio che sia veloce e poter gareggiare il prima possibile, ma sfortunatamente più corro, più tempo ci vuole.

Grazie Zurich, Bruno, Neurovision, Nics, Caro, Aure, Gaet, famiglia e amici. Ci teniamo aggiornati – Myriam Nicole



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Classifiche Coppa del Mondo #4 XCO Val di Sole 2024

Mondo Gare

Riley Amos continua il dominio tra gli Juniores in Val di Sole

Mondo Gare

Pauline Ferrand-Prevot cala il tris in Val di Sole

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect