Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

365tv

A caccia di Trails fra i ghiacciai dell’Alta Val Formazza

Giro epico in alta Val Formazza. Da Riale fino al rifugio 3A, per godere di panorami infiniti e discese mozzafiato


La MTB lo sappiamo è il nostro mezzo preferito per scoprire il mondo, sia esso pettinato come un bike park piuttosto che selvaggio ed estremo come la discesa dal rifugio 3A in Alta Formazza.

Un giro epico dove non bisogna soffrire di vertigini e il portage non deve spaventare.

La partenza

Ho lasciato l’auto a Riale, piccolo borgo walser, dove in estate ci si ritrova per ricercare refrigerio dal caldo e in inverno ci si diletta con lo sci di fondo.

E’ una meta conosciuta, con un immagine che identifica subito il territorio, la piccola chiesetta appoggiata ad un’altura che si staglia contro la parete della diga di Morasco; invaso che ai primi del novecento sommerse il vecchio abitato, ricostruito poi nella posizione attuale.

Il borgo di Riale con la sua piccola chiesa

Da qui si parte verso la piana del Bettelmatt, resa famosa da Raspelli per il suo grasso d’alpe dai profumi sublimi. Ho già descritto l’omonima discesa che potrete trovare QUI; infatti oggi questo altipiano è solo un punto di passaggio per a meta ben più ardua, ovvero il rifugio 3A, un nido d’aquila situato a 2999 mt circa, ai bordi del ghiaccio del Sidel.

Come dicevo una salita con molto portage, soprattutto nella fase centrale, quella che porta ad un rifugio intermedio, il Città di Busto. Poi da li un po’ si pedala un po’ si spinge fino ad arrivare alla vetta.

Si attraversa un paesaggio lunare, i prati lasciano gradualmente il posto ai sassi, per quello che potrebbe essere descritto bene dai racconti onirici di H.P. Lovecraft.

Il paesaggio lunare salendo al rifugio 3A

Salgo sempre volentieri a questo rifugio; l’ospitalità dei volontari dell’associazione Mato Grosso ti fa subito sentire a casa. Un te caldo di benvenuto è il miglior biglietto da visita in una giornata grigia e più fredda del previsto.

I panorami sono stupendi, sia in serata che soprattutto al risveglio. un mondo a parte, dove ognuno può immaginarsi il suo mondo perfetto. Un posto dove è bello meditare, rilassarsi e rigenerare mente e corpo prima di riprendere la vita ‘normale’.

La discesa

Tutto questo sforzo per fare una delle più belle discese alpine. Rispetto agli anni scorsi il fondo un po’ più accidentato ha resa questo trail più difficile. Ma guidare fra ghiacciai con lago sempre da sfondo resta un’esperienza da good vibration. Nono ero nella migliore forma, un po’ di stanchezza e gli acciacchi della caduta iniziale non hanno permesso di assaporare al meglio la guida.

I Trail naturali son sempre i miei preferito. qui bisogna trovare un proprio ritmo, siamo lontani dal flow artificiale delle sponde perfette e levigate, ognuno deve cercare nell’improvvisazione i proprio mood. come una suite di jazz, o un assolo ad un concerto rock. ti lascio trasportare dal terreno e viaggi.

Restano ancora tre discese da fare, se il meteo settembrino saràclemente riuscirò a mostrarvi almeno ancora una di queste, poi la neve dovrebbe costringermi a scendere di quota, fino alla prossima estate.



Scritto da

marco.tagliaferri@365mountainbike.it Redattore ed esperto di viaggi in mountain bike. Chiropratico e personal trainer, da anni al seguito di alcuni dei più forti interpreti nazionali dell'enduro mtb.

ARTICOLI CORRELATI

Autunno caldo in Val Vigezzo

News

4Guimp Travel 4Guimp Travel

Nasce 4Guimp Travel: L’agenzia di viaggio di Riders per Riders

News

La Val di Fassa cresce nel turismo in Mountain bike, parola di William Basilico

Insights

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect