fbpx
Connect with us

News

Francia: richiesto ciclo completo vaccinale agli atleti stranieri

La Francia annuncia che solo atleti e squadre con il ciclo vaccinale completato potranno entrare e partecipare a competizioni sul suolo francese.

covid-vaccino-sport

Il ministero della salute francese ha annunciato che ogni atleta che abbia intenzione di gareggiare sul suolo nazionale avrà bisogno di un ciclo completo di vaccinazione oppure di aver da poco recuperato dalla malattia.

UCI non ha ancora commentato la notizia e neppure pubblicato delle regole proprie riguardo al COVID per il 2022.

Fonti governative hanno comunicato lunedì all’AFP che una sorta di green pass sarà necessario “a tutti i volontari, gli atleti professionisti, incuso chi arriverà da fuori dalla Francia, fino a nuova comunicazione”. La notizia arriva a poca distanza dalla recente questione del tennista serbo Novac Djokovic’, come in Australia abbiano rifutato di accoglierlo essendo sprovvisto di certificato vaccinale.

Per ottenere il pass sarà necessario avere un ciclo completo di vaccinale (di una o due dosi in base al tipo di vaccino). Dal 15 febbraio inoltre sarà necessaria una terza dose booster (nel caso l’ultima dose sia stata assunta da più di quattro mesi) per far rimanere valido il pass. Il ministro dello sport Roxana Maracineau ha enfatizzato domenica su Twitter che “appena la legge sarà promulgata sarà obbligatorio entrare nell’ERP, soggetto già all’health pass, per qualunque atleta o spettatore, francese o straniero”.

Roxana-Maracineau-ministro-sport-francese.
Roxana Maracineau: ministro dello sport francese.

La Maracineau ha poi ribadito ai media:” Per praticare la vostra professione, spettare alle competizioni o come parte di un team sportivo, dovrete avere un certificato di vaccinazione valido. Questo è il caso sia che voi siate Francesi si che voi siate stranieri e veniate in vacanza o per degli eventi sportivi. Gli atleti hanno inoltre il ruolo di aiutare la campagna vaccinale a convincere coloro che non si sono ancora sottoposti al vaccino” riporta Cycling News.

Partenza-a-Lourdes
La partenza a Lourdes.

Visto che la prima tappa di coppa del mondo Downhill sarà proprio in Francia, a Lourdes a fine marzo, e che gli atleti dovranno tornare ad agosto per Lets Gets, vedremo se ci saranno episodi simili a quello del tennista serbo. Non sappiamo dire chi ma abbiamo già esempi in altri sport di atleti che per paura di effetti collaterali hanno evitato di continuare o addirittura iniziare il ciclo vaccinale, oltre al tennista ricordiamo il cestista degli States Irving: vedremo se anche tra i rider si presenteranno situazioni simili.

Scritto da

[email protected] Per fortuna ancora da ragazzo, le mtb sono entrate a far parte della mia vita a tal punto da sconvolgerla, ora tutto è in funzione della “bicicletta”, di conseguenza la mia ragazza mi ha lasciato... ma ora posso usare tutto il tempo che ho a coltivare questa passione. La mia esperienza varia dal riding puro e nel modo più ampio possibile, dai giri pedalati alle sesh sui nostri salti, appunto al trail building che si è rilevato essere il mio grande e fangoso giardino zen. Parola chiave: steeze.

ARTICOLI CORRELATI

Jordan Sarrou Jordan Sarrou

Jordan Sarrou non sarà al via a Petropolis: positivo al Covid

News

rockrider racing team rockrider racing team

Stéphane Tempier con Rockrider Racing Team

News

Commencal Logo Commencal Logo

Commencal/100% si impossessa di Johnset e Suarez

News

Advertisement
Connect
ISCRIVITI

iscriviti