Che rischio per Van Aert! Vince Van der Poel in Coppa a Benidorm CX | 365mountainbike
Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

News

Che rischio per Van Aert! Vince Van der Poel in Coppa a Benidorm CX

Volata a 2 tra Van der Poel e Van Aert, con il belga che rischia grosso sulle transenne. Altro grande spettacolo in Spagna per la Coppa del Mondo Ciclocross.

van der poel su van aert benidorm
L'ultima tappa a Benidorm è stato grande spettacolo tra Van Aert e Van Der Poel - ©UCI Cyclocross

Gara asciutta e molto veloce nella penultima tappa di Coppa del Mondo Ciclocross in Spagna: percorso diverso dal solito che ha reso la gara molto battagliata con distacchi risicati. Bellissimo vedere tanto pubblico: dichiarati ben 15.000 spettatori! E ancora più bello vedere al via il magico trio: Van der Poel, Van Aert e Pidcock! Non parte Michael Vanthourenhout per un malanno durante la notte (probabile mal di stomaco): bella notizia per Laurens Sweeck, visto che Vanthourenhout è il suo rivale in coppa.

Mathieu Van der Poel parte a fuoco e vuole mettere subito in difficoltà Van Aert, che nelle partenze non è mai brillantissimo. Pidcock subito pronto nelle primissime posizione cercando di tenere il 1° giro indiavolato di Van der Poel e, anzi, rilanciando l’azione.

van der poel benidorm 2023
Van der Poel parte a fuoco! – ©Eurosport/GCN

Sarà il percorso veloce ma è stata una della partenza più veloci della World Cup: dopo la sgasata di Van der Poel, Pidcock rilancia come fosse l’ultimo giro e passa sotto l’arrivo con alcuni secondi vantaggio su Van der Poel, Iserbyt e via via tutti gli altri. Van Aert è in quinta posizione a pochi secondi dai primi.

pidcock benidorm 2023
Tom Pidock rilancia subito: una partenza da fuori giri in Spagna! ©Eurosport/GCN

Peccato vedere un Pidcock così pimpante sapendo che non parteciperà al mondiale del 5 Febbraio in Olanda. Ma d’altronde anche loro sono esseri umani, anche se non sembra, e devono valutare attentamente il calendario per incastrare i vari impegni sia in MTB che su strada.

Pidcock è scatenato e continua a martellare come un fabbro con dietro Van Der Poel, Kuhn e Van Aert sempre a pochi metri. Sweeck ed Iserbyt sembrano faticare ma rimangono agganciati ai 4 di testa. Kuhn sembra avere la gamba della vita in questa gara ma vediamo se manterrà questo ritmo fino alla fine: ricordiamo che quest’anno ha colto un 3° posto a Vermiglio.

pidcockvan-der-poel-kuhn-benidorm-2023
Pidcock, Van der Poel e Kuhn – ©Eurosport/GCN

L’azione decisiva avviene a metà gara: Tom Pidcock cala un attimo l’acceleratore, dopo una ventina di minuti fatti a blocco, e Van der Poel attacca! Il gruppo si spacca: Pidcock cede qualche metro insieme a Kuhn e davanti rimangono Van Aert, Van der Poel e Iserbyt, con Sweeck a qualche metro.

van der poel van aert benidorm 2023
4 giri dalla fine: Van der Poel, Van Aert ed Iserbyt. Sweeck a pochi secondi – ©Eurosport/GCN

Van der Poel e Van Aert sembrano i più in palla ma il percorso è talmente veloce che, appena si rialzano, da dietro rientrano un po’ tutti, compreso Pidcock, andando così a ricomporre il gruppetto di testa che comprendeva anche Sweeck ed Iserbyt. L’unico che è saltato, rispetto al gruppetto di testa di inizio gara, è Kevin Kuhn che ora si trova riassorbito dal gruppo degli inseguitori comprensivo dei sempre presenti Van Der Haar, Vandebosch, Dubau e l’idolo locale Orts Lorret.

Con un percorso così ci si aspetta i fuochi d’artificio, negli ultimi giri, da Van der Poel e Van Aert e così sarà. A 2 giri Van Aert comincia a sgasare e rimane con lui il solo Van der Poel, ma sorprende Sweeck, il quale rimane a pochi metri e, appena i 2 davanti rallentano, è sempre pronto a rientrare, addirittura passando in prima posizione al suono della campana dell’ultimo giro.

Ultimo giro di controllo, con Van der Poel e Van Aert che si guardano permettendo il rientro anche di Eli Iserbyt. Si preannuncia un finale al cardiopalma: Van der Poel prende la testa di cattiveria su Van Aert che, in un percorso veloce come quello spagnolo, non riesce più a passarlo, nonostante cerchi in tutte le maniere di infilarlo. Si arriva in volata, con Van Aert che prova a passare all’esterno Van der Poel ma rischia rischia veramente grosso sulle transenne.

3° posto per Eli Iserbyt, grande gara la sua, e 4° per Laurens Sweeck, che mantiene la maglia di leader. 5° posto per Pidcock: brillantissimo in partenza ma poi ha pagato sul finale.

[VIDEO] CHE RISCHIO PER VAN AERT

La volata tra Van Aert e Van Der Poel: grande rischio per il Belga – ©Eurosport/GCN

Per seguire in diretta il ciclocross, abbonati ad Eurosport.

ORDINE D’ARRIVO

1Bandiera Paesi BassiVAN DER POEL MathieuALPECIN – DECEUNINCK1:00:00
2Bandiera BelgioVAN AERT WoutJUMBO-VISMA
3Bandiera BelgioISERBYT EliPAUWELS SAUZEN – BINGOAL0:09
4Bandiera BelgioSWEECK LaurensCRELAN – FRISTADS0:20
5Bandiera Gran BretagnaPIDCOCK TomINEOS-GRENADIERS0:34
6Bandiera SvizzeraKUHN KevinTORMANS CYCLO CROSS TEAM0:56
7Bandiera Paesi BassiVAN DER HAAR LarsBALOISE TREK LIONS1:11
8Bandiera BelgioVANDEPUTTE NielsALPECIN – DECEUNINCK1:14
9Bandiera SpagnaORTS LLORET Felipe 1:17
10Bandiera BelgioKUYPERS Gerben 1:22
CLASSIFICA COMPLETA

CLASSIFICA COPPA DEL MONDO A 1 TAPPA DALLA FINE

1Bandiera BelgioSWEECK Laurens355
2Bandiera BelgioVANTHOURENHOUT Michael309
3Bandiera BelgioISERBYT Eli274
4Bandiera Paesi BassiVAN DER HAAR Lars265
5Bandiera BelgioVANDEPUTTE Niels228
6Bandiera Paesi BassiVAN DER POEL Mathieu208
7Bandiera SvizzeraKUHN Kevin176
8Bandiera BelgioVAN AERT Wout170
9Bandiera BelgioVANDEBOSCH Toon165
10Bandiera BelgioADAMS Jens160
CLASSIFICA COMPLETA


Scritto da

davide.finetto@365mountainbike.it Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Ancillotti Factory 2023 Ancillotti Factory 2023

Tommaso Francardo all’Abetone Ancillotti Vittoria Factory Team

News

Jack Moir YT Enduro 2023 Jack Moir YT Enduro 2023

Intervista a Jack Moir:”Obiettivo le Enduro World Series 2023″

Approfondimenti

Slawomir Lukasik yeti 2023 Slawomir Lukasik yeti 2023

Slawomir Lukasik al Team Yeti Factory con Richie Rude e Rebecca Baraona

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect