Classifiche Enduro World Series Loudenvielle 2022 | 365mountainbike
Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

News

Classifiche Enduro World Series Loudenvielle 2022

E’ finita la gara di EWS a Loudenvielle, stage finale. Ecco le classifiche finali. Peccato per Sophie Riva (U21).

Sophie-Riva-EWS-2022
Sophie Riva è a un passo dal titolo U21 ma non è garantito

È stata una giornata di pedali flat e Francese, poiché Morgane Charre di Pivot Factory Racing e Alex Rudeau di Commencal Enduro Project hanno vinto con queste caratteristiche.

Fonte: comunicato stampa

Nella battaglia per il titolo maschile, un sesto posto per il canadese Jesse Melamed è stato sufficiente per assicurarsi il titolo della serie di debutto. L’infortunato Melamed di Rocky Mountain Race Face è stato spinto al massimo dal suo rivale altrettanto dolorante Richie Rude (Yeti/Fox Factory Team) che ha concluso la giornata al settimo posto e al secondo posto nella corsa per il titolo.

isabeau courdurier ews loudenvielle 2022
Courdurier è campionessa per la seconda volta dopo aver ottenuto il titolo nel 2019 Pic: Dan Hearn

La pioggia del venerdì e poi di nuovo del sabato ha lasciato le piste ripide e impegnative di EWS Loudenvielle quasi prive di trazione e ci sono state molte cadute mentre i piloti spingevano forte. Morgane Charre ha usato tutte le sue abilità in discesa con pedale flat per padroneggiare la Pro Stage di sabato. Courdurier, la cui stagione è iniziata con un’orribile ferita al piede a luglio, è stata metodica nel suo approccio, sapeva di dover guidare senza intoppi e finire la gara per vincere il titolo e così è stato.

L’israeliana Noga Korem (GT Factory Racing) è stata un’altra pilota che ha trovato la forma con il suo miglior risultato stagionale chiudendo al quarto posto. Harriet Harnden di Trek Factory Racing è arrivata quinta con un risultato abbastanza buono da conquistare il suo terzo posto nella serie 2022. Il risultato l’ha vista vincere la Battle of the Brits nel 2022, scavalcando sia Bex Baraona dello Yeti/Fox Factory Team, che ha concluso la gara al 18° posto, sia Ella Conolly della Cannondale Enduro, che è stata messa fuori gioco da un incidente nella Pro Stage sabato.

rudeau ews loudenvielle enduro 2022
La vittoria di Rudeau è stata un debutto per il francese, ma ha già vinto un EWS-E a Valberg a luglio di quest’anno Pic: Dan Hearn

Nella gara maschile, il giovane francese Rudeau ha trovato il suo ritmo con una prestazione straordinariamente costante che lo ha visto piazzarsi tra i primi cinque in ogni PS delle 6 in programma a. Con una vittoria di tappa nella prima prova di domenica, le estremamente scivolose Courtalets, Rudeau è sembrato in carica sui suoi pedali Flat sin dall’inizio. Lo ha seguito con due terzi, un quinto e un secondo posto nella PS finale, il belga Martin Maes (Orbea FOX Enduro) e Jack Moir (Canyon Collective), il campione EWS 2021.

Moir conclude a soli 4,28 secondi da Rudeau in 3^ posizione: un podio in pochissimi secondi. Charlie Murray di Specialized Racing è arrivato quarto dopo aver vinto la temibile Queen Stage – Nabias – S3. Il vincitore della Pro Stage Youn Deniaud è arrivato quinto.

jesse melamed enduro ews loudenvielle
Jesse Melamed conquista il titolo della serie 2022 nonostante un enorme incidente una settimana fa in EWS Crans-Montana

Sebbene Jack Moir abbia avuto un inizio lento nel 2002, è riuscito a superare i 3.000 punti e prendere il quarto posto nella serie. Eddie Masters di Pivot Factory Racing ha avuto una stagione superba finendo al quinto posto.

Nella U21 femminile è stata una vittoria enfatica per Emmy Lan della Norco Factory Racing davanti alla tedesca Helen Weber della Raaw/Levelnine Gravity. La leader della serie in corsa, l’italiana Sophie Riva, era indietro di quasi due minuti e mezzo. La canadese ha vinto cinque delle sei tappe e ha finito per strappare il titolo alla campionessa Riva ìdi 150 punti. Terzo la cilena Paz Gallo Fuentes.

Nella U21 maschile, vince Lisandru Bertini del Lapierre Zipp Collective, il canadese Seth Sherlock è secondo mentre il britannico Jack Piercy del Commencal Les Orres Team, con sede in Francia, è arrivato terzo. La serie 2022 è stata vinta all’ultimo round – EWS Crans-Montana – da Luke Meier-Smith di Propain Factory Racing. Sherlock ha fatto abbastanza per assicurarsi il secondo posto nel campionato 2022 e il suo connazionale Emmett Hancock era terzo.

La squadra del giorno è stata Commencal Enduro Project davanti a Lapierre Zipp Collective. Pivot Factory Racing ha vinto il titolo a squadre per il 2022.

La classifica completa delle squadre è qui

italiani in gara

Gloria Scarsi porta a termine una bella gara, considerando che è al 1° anno vero di enduro, e chiude al 12° posto mentre Nadine Ellecosta è 19°. Mirko Vendemmia è 54° mentre Nicola Casadei 75°. Matteo Saccon 101°. Peccato per Sophie Riva tra le U21 che chiude al 3° posto di tappe e gli sfugge il titolo nella generale per pochi punti.

Elite Women

1. Morgane Charre: 39:11.860
2. Isabeau Courdurier: 39:21.290
3. Melanie Pugin: 39:50.390
4. Noga Korem: 39:56.400
5. Harriet Harnden: 40:18.450

Elite Men

1. Alex Rudeau : 33:56.640
2. Martin Maes: 34:00.510
3. Jack Moir: 34:03.570
4. Charles Murray: 34:25.170
5. Youn Deniaud: 34:26.020

U21 Women

1. Emmy Lan: 42:13.470
2. Helen Weber: 43:59.740
3. Sophie Riva: 44:42.350
4. Emily Carrick-Anderson: 45:40.230
5. Lily Planquart: 46:00.400

U21 Men

1. Lisandru Bertini: 36:23.140
2. Seth Sherlock: 36:28.800
3. Jack Piercy: 36:29.000
4. Simeon Pleindoux: 36:32.900
5. Alexis Icardo: 36:43.760

Master Women

1. Fejola Stepanka Nestlerova: 45:14.030
2. Melissa Newell: 48:12.580
3. Sandra Bohn Thomsen: 50:38.620

Master Men

1. Ian Austermuhle: 38:13.050
2. Karim Amour: 39:17.940
3. Mauro Gonzalez Fontan: 40:02.820
4. Dan Farrer: 40:12.000
5. Christophe Saint Aubin: 40:15.980

CLASSIFICHE COMPLETE LOUDENVIELLE

CLASSIFICHE GENERALI EWS 2022



Scritto da

davide.finetto@365mountainbike.it Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365tv (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Andreas Kolb Andreas Kolb

Andreas Kolb e Charlie Hatton rinnovano con Continental Atherton

News

Enduro World Series, una gara anche per gli amatori

News

Marcel Meisen ciclocross Marcel Meisen ciclocross

Ciclocross – Marcel Meisen e Silvia Persico vincono a Vittorio Veneto

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect