Connect with us

CONTATTACI (redazione)

365mountainbike

Approfondimenti

David Zurcher (BMC): “Il modello Business della bici è OBSOLETO”

Il CEO di BMC ha pubblicato su Linkedin un messaggio in cui invita i leader del settore a darsi da fare per uscire da quello che lui chiama un “modello obsoleto” di business.

David-Zurcher-BMC
David Zurcher

Negli ultimi anni, specialmente in periodo covid, il mercato delle biciclette ed e-bike hanno avuto una crescita straordinaria. Questa bolla però si è sgonfiata e ora il settore sta vivendo una crisi di vendite. A questo problema, ha risposto David Zurcher, CEO di BMC, il quale si è sfogato contro il settore in un post su linkedin.

Dobbiamo assumerci la responsabilità di un futuro migliore e più responsabile. La realtà è dinamica e adattabile, e il nostro attuale modello industriale non è al passo con i tempi. È giunto il momento di reinventare il nostro modello di settore per soddisfare al meglio le esigenze dei ciclisti e adattarci al nuovo mondo. Dobbiamo agire collettivamente e affrontare questo problema più grande come un tutt’uno. Dobbiamo cambiare marcia e andare forte verso il futuro! – David Zurcher

Ma cosa bisogna cambiare precisamente? Zurcher, più avanti nel post, sottolinea come sia necessario un cambio di per non subire il mercato: “Non c’è senso di orgoglio né soddisfazione quando si parla del nostro modello industriale che io suggerirei definire vecchio stile e non allineato con la realtà là fuori, la realtà che è dinamica e adattativa, il vero modello di apprendimento on-demand / on-time che molti altri sono stati in grado di immaginare e implementare”.

Belle parole ma non è facile capire nel concreto le azioni che bisognerebbe attuare in questo momento per non subire il mercato. Intanto BMC ha ridotto il personale e ha presentato domanda per una riduzione dell’orario di lavoro dei dipendenti (simil cassa integrazione) visto il difficile periodo.

Un grafico esplicativo di Shimano – Fonte: bike-europe.com

Il post di David Zurcher era intitolato ‘OUR INDUSTRIAL MODEL IS OBSOLETE! Part 1’, quindi aspettiamo con ansia la parte 2 per capire se esistono delle soluzioni concrete per arginare questo problema e migliorare il mondo bici nel futuro.



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

batavus batavus

Accell Group si apre verso Ungheria e Turchia per evitare la chiusura

Approfondimenti

Orange Bike Orange Bike

Orange Bikes si salva: chiusi i debiti e scongiurata la chiusura

News

schwalbe-moves-to-vietnam-2-scaled schwalbe-moves-to-vietnam-2-scaled

Schwalbe: tutta la produzione trasferita in Vietnam

Approfondimenti

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect