Connect with us

La nostra redazione


365tv

Corso MTB – Come fare le CURVE in Mountain Bike

Video lezione sulle curve in Mountain Bike.

Davide Finetto MTB
Davide Finetto - ©Mauro Cottone

NOSTRI CORSI MTB – 365school

Oggi affrontiamo il discorso della curva, molto utile visto che in mountain bike riuscire a fare le curve è molto importante… e ne troveremo tante nei nostri giri… almeno che non giri solo in Oklahoma sulla Route 66. Lo stile è sempre molto smart e dritto al punto, spazio al video.

Alla fine però spegni il PC ed esci in bici perché, come in tutte le cose, ci vuole tanta pratica: qualsiasi tutorial può servirti per apprendere le basi della tecnica, ma poi non toglie un corso con qualche maestro in gamba che ci segua per bene (ne lascio qualcuno in descrizione). Perché ATTENZIONE: spesso le sensazioni che abbiamo sulla bici non si riflettono poi nella realtà.

Si parte! Ah no aspetta, se sei capitato quindi come primo video, fai una pedalata indietro e vai a vedere il video sulla posizione base. Altrimenti è come volere riparare una foratura senza camera d’aria. Ah, esistono i vermicelli?

IL MANTRA – SI PIEGA SOLO LA BICI

Il bello, e il brutto per alcuni, della MTB, è che si fa su sterrato. Che caratteristiche ha lo sterrato? Che è maledettamente sdrucciolevole. Quindi le soluzioni sono 2: o impariamo a fare una curva come Dio comanda o diventiamo dei trail builder moderni che passano più tempo sulla ruspa che con la zappa in mano, spondando tutto quello che gli capita sotto tiro.

Step 0

Dobbiamo essere ben piantati sulla bici: peso sulla gambe (centralità) e gomiti larghi pronti a caricare all’occorrenza (tema del video sulla posizione in bici).

Step 1: Il piede esterno va basso

Questa posizione sarà fondamentale per dare peso a terra, quindi sui copertoni: curva a sinistra, piede destro basso. Curva a destra, piede sinistro basso.
Il piede esterno basso abbiamo detto che serve per dare grip alle gomme sul terreno, quindi sta a significare che non è fondamentale farlo sulle curve con poco grado o spondate, altrimenti rischia di diventare la danza del piede la tua uscita in bici.

Sulle curve spondate, l’appoggio già te lo dà l’inclinazione della sponda e quindi risulterà più facile curvare, fermo restando che male non fa se vai giù con il piede esterno ma ATTENZIONE: se ti trovi ad esempio su un wall ride c’è il rischio concreto che il piede esterno vada a toccare la pedana se non pieghi abbastanza, quindi su con le antenne (o con il pedale).

Step 2, il più importante: inclina solo la bici

Ed ecco il momento clou: se senti che in curva non hai grip non ci sono scuse. L’errore sta qui, significa che ti pieghi con la bici in stile moto. Perché succede questo? Prova a guardare, con attenzione, la posizione corretta e la posizione non corretta: possiamo notare, nella posizione non corretta, come le forze che agiscano spingano in diagonale le coperture ed ecco che se carico un po’ troppo (o se trovo una classica curva ghiaiata, l’incubo di ogni granfondista) mi scivola l’anteriore. Situazione diversa invece nell’altra posizione dove spingo perpendicolarmente sul terreno.

Ultimo step, guarda dove vuoi andare

Vuoi schiantarti contro un albero? Guardalo.
Vuoi chiudere la curva? Guarda l’uscita.

Così facendo, se sei un minimo morbido e assecondi il movimento, le tue spalle e il tuo bacino ruoteranno verso la posizione corretta senza fasciarti la testa con ragionamento astronomici riguardo la posizione delle spalle, la rotazione del bacino etc. E’ solo questione di sguardo: e lo sguardo guarda sempre bene avanti, mai la ruota anteriore. Sempre avanti (sguardo magnetico). Questione di sguardo.

ERRORI

Un errore comune è, per paura, andare a chiuderti dietro al manubrio: in questa situazione non riuscirai più a caricare peso all’anteriore perché dipenderai dai tricipiti che, per forza di cose, non saranno mai forti come i pettorali.

Sarà duro e sincero: gli errori di postura poi possono essere tanti ed è inutile che ti elenco tutte le possibili varianti in questo video. Ora ti dico solo di farti vedere da uno bravo, cioè un bravo maestro di MTB, che ti imposta bene e ti corregge magari qualche errore di postura che non ci avevi fatto caso. Ti lascio in descrizione alcune scuole mtb attive nel territorio.

Alla prossima video lezione e mi raccomando: guarda quello che vuoi fare.

👩‍🏫 ALCUNE SCUOLE MTB ITALIANE
https://www.scuolamtb.it
https://epic-trail.com/mtb-school
https://www.gravityschool.it
https://scuolaciclismocanguri.com
https://www.raidacomemangi.com



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365tv.

ARTICOLI CORRELATI

RUMERLO+KILLER RABBIT || Cortina Bike Park Dolomiti MTB

365tv

Test GIANT Reign E+ 1 Test GIANT Reign E+ 1

Test GIANT REIGN E+ 1 2022: e-bike da enduro

Test

TEST giant reign (4) TEST giant reign (4)

#78 Quanto DISLIVELLO posso fare con una BICI ELETTRICA?

365tv

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect