Connect with us

CONTATTACI (redazione)

365mountainbike

News

Orange Bikes si salva: chiusi i debiti e scongiurata la chiusura

Orange Bikes, il marchio britannico, non chiuderà: ha trovato il modo di continuare a operare.

Orange Bike

Orange Bikes, re del monocross, ha trovato il modo di continuare ad operare. Orange Bikes era prossima alla chiusura ma è stata salvata dall’azienda incaricata di produrre i suoi telai nel Regno Unito. La società era stata gestita da amministratori che cercavano di risolvere i loro problemi di debito.

monopivot
Orange grossa estimatrice dei sistemi Monocross

Secondo quanto riportato da esmtb, Orange aveva un debito di 4,4 milioni di sterline (poco più di 5 milioni di euro). Anche se non sono stati forniti dettagli su come verrà risolta questa situazione finanziaria, sembra che la sopravvivenza del marchio sia garantita.

A seguito di una ristrutturazione dell’azienda e delle società collegate, siamo lieti di annunciare che le biciclette Orange continueranno ad essere di proprietà di Ash Ball. Come parte di una ristrutturazione, Orange Bikes ha acquisito con successo il suo partner britannico per la produzione di telai. Si tratta di uno sviluppo significativo che ci avvicina di un passo alla realizzazione del nostro ambizioso piano di far coesistere l’intera azienda sotto lo stesso tetto. Con questa acquisizione saremo in grado di razionalizzare le nostre operazioni e creare un processo produttivo più efficiente. La nuova struttura, situata a soli 3 km dalla nostra attuale sede, sarà la nuova casa di Orange Bikes. Ospiterà sia gli impianti di produzione del telaio che quelli di assemblaggio delle biciclette, consentendoci di unificare l’intero processo di produzione in un unico luogo – Orange



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

David-Zurcher-BMC David-Zurcher-BMC

David Zurcher (BMC): “Il modello Business della bici è OBSOLETO”

Approfondimenti

batavus batavus

Accell Group si apre verso Ungheria e Turchia per evitare la chiusura

Approfondimenti

schwalbe-moves-to-vietnam-2-scaled schwalbe-moves-to-vietnam-2-scaled

Schwalbe: tutta la produzione trasferita in Vietnam

Approfondimenti

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect