Connect with us

CONTATTACI (redazione)

365mountainbike

News

Leonardo Paez sfortunato ai Mondiali e lancia una provocazione

Mancanza di una diretta Streaming e pochi contenuti sui mondiali Marathon. Un peccato per gli specialisti, e amanti, della disciplina. Leonardo Paez ha qualcosa da dire.


Il Marathon è sempre stato, non meritatamente, all’ombra del Cross Country come visibilità. Quest’anno Discovery aveva annunciato che avrebbe dato, al marathon, lo stesso risalto del cross country. Ma ancora gli ingranaggi devono oliarsi: in Coppa del Mondo non ci sono dirette streaming ma solo degli highlights finita la gara. Anche ieri, in occasione del mondiale, nessuna diretta ma solo la possibilità di vedere i tempi sul sito ufficiale UCI. Ad ora (10.30 di Lunedì 7 Agosto), non ancora l’ombra di video sulla gara.

Leonardo Paez

REPORT MONDIALI MARATHON

Leonardo Paez ha chiuso al 5° posto una gara sfortunata. Ecco le sue parole.

Un mondiale sfortunato. Una caduta mi ha tolto la possibilità di ottenere il risultato che volevo. Purtroppo nella caduta ho rotto il cambio e una scarpa e ho dovuto fare più della metà della gara con la scarpa rotta. Chiudo 5º, un buonissimo risultato alla fine, ma mi sentivo veramente bene e so che avrei potuto fare di più. Sono contento, ringrazio tutte le persone grandiose che hanno lavorato insieme a me, a partire dal mio allenatore Tony Longo che mi ha fatto arrivare qui al meglio della mia forma. Grazie Roberto per aver preparato una bici incredibile,grazie a Stefano Gonzi e Lee Cougan per aver realizzato tutti i miei desideri, e grazie kekko, Jose Gomez e tutti gli sponsor. L’unica cosa che mi rattrista un po’ é il fatto che il marathon viene sempre penalizzato, nessuna diretta streaming, poca pubblicità… spero che questa cosa cambi presto!



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Corsa e bici: il diavolo e l’acqua santa

Approfondimenti

matadown matadown

Mass Start in Italia: ritorna la MATADOWN nel 2024!

Mondo Gare

partenza chelva 2024 partenza chelva 2024

Risultati International Chelva GSPORT: Vlad Dascalu e Savilia Blunk mattatori

Mondo Gare

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect