Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

News

Kyle Strait: Aggiornamento condizioni ed il commento di Cam Zink

Kyle Strait sta bene: scongiurate implicazioni più gravi dopo la rottura di 3 vertebre: T4, T5 e T6.

rachel strait kyle strait crash
Kyle Strait ripreso da una stories di sua moglie Rachel.

Kyle Strait, uno dei veterani della Rampage e vincitore 2 volte di questo evento, aveva subito una gravissima caduta durante le prove. La dinamica appare abbastanza chiara dal video girato da Cam Zink: Kyle Strait prova un drop con il problema che non presenta molto spazio per la rincorsa. Srait da dei bei colpi di pedale ma arriva corto e viene sbalzato in avanti.

VIDEO CADUTA KYLE STRAIT

©Cam Zink / Instagram

Il risultato di tale cadute sono 3 vertebre rotte: T4, T5 e T6. C’è stata molta preoccupazione nelle ore successive ma, dopo una delicata operazione chirurgica, Kyle Strait è tornato in piedi sulle proprie gambe.

©Rachel Strait / Instagram

IL COMMENTO DI CAM ZINK

Ecco il commento di Cam Zink, vincitore della Rampage nel 2010 (albo d’oro), una volta terminata la gara al 10° posto (report Rampage 2022).

Stavo pensando a quanto stava andando bene il nostro far da cavie attraverso quella linea. Ma devi rimanere sempre concentrato e rispettare il terreno perché può cambiare la tua intera vita in un attimo… e ovviamente le tue speranze di vincere la competizione. Quando va bene sembra tutto facile, ma le cose possono cambiare inaspettatamente. Io e Kyle giriamo assieme come una squadra. Dopo oltre 20 anni di pedalata insieme, non ho mai visto Kyle Strait immobile. Onestamente, mi è venuto un flash che fosse morto mentre stavo correndo verso di lui. Una delle tre vertebre rotte è stata schiacciata in questo schianto, mentre era immobile sul bordo di un altro drop di 2 metri con un midollo spinale completamente vulnerabile. Nella sfortuna della caduta, è andata benissimo. E può sempre andare peggio. Volevo smettere. Dopo pranzo abbiamo avuto solo 4 ore di prove per poi prendere parte alle finali.

Cam Zink
Cam Zink (2021) – Credits: Bartek Wolinski / Red Bull Content Pool

La nostra linea originaria non funzionava: l’ex Oakley Sender, ovvero Big Gulp, non era possibile con la velocità che avevamo. Ho provato a farlo funzionare con un’altra linea e mi sono quasi rotto le gambe provando il nostro salto di 15 metri “Evel Knievel”. Dopo aver dato tutto quello che avevo, dovevamo chiudere la linea: il mio obiettivo era vincere e trovare un’altra linea. Ma potrebbe sempre andare peggio. Ricarica le batterie Kyle, resta forte e goditi il viaggio 👊

Guarisci presto ragazzone! Inviamogli alcune vibrazioni positive di guarigione, battute, regali, cose per farlo divertire o qualsiasi cosa vi venga in mente ❤️ #rampage2022

Account instagram Kyle Strait



Scritto da

davide.finetto@365mountainbike.it Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365tv (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

van der poel ciclocross hulst van der poel ciclocross hulst

CDM Ciclocross – Mathieu Van Der Poel batte Tom Pidcock nel confronto diretto

News

pidcock vince X2O Trofee Kortrijk - Urban Cross 2022 pidcock vince X2O Trofee Kortrijk - Urban Cross 2022

La prima di Tom Pidcock nel Ciclocross al X2O Trofee Kortrijk

News

remy metailler video mtb remy metailler video mtb

Free Solo, Tuta alare e biker che scende da un ripido impossibile

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect