Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

News

Hero to Zero: un programma di sostenibilità ambientale

Hero to Zero è il programma di BMW Hero sudtirol dolomites verso la sostenibilità ambientale.

HERO Dolomites_© Freddy Planinscheck_ (2)
© Freddy Planinscheck

La maratona più dura al mondo, in programma sabato 18 giugno 2022, vedrà una serie di azioni concrete volte alla tutela dell’ambiente che la vede protagonista.

Fonte: comunicato stampa

HeroZero_illo_2

Per la sua dodicesima edizione, BMW HERO Südtirol Dolomites 2022 si fa parte attiva per la promozione della cultura della sostenibilità con il programma HERO TO ZERO che prevede iniziative capaci di coinvolgere atleti e accompagnatori.

La BMW HERO Südtirol Dolomites 2022 è da sempre vicina alle tematiche ambientali. Il comitato organizzatore sa bene quanto le Dolomiti, Patrimonio UNESCO, che dalla prima edizione ospitano la maratona di mountain bike più dura al mondo, abbiano contribuito al grande successo della manifestazione.

A rafforzare quanto già fatto, quest’anno è stato avviato un programma espressamente dedicato al sostegno del territorio: con il programma di sostenibilità HERO TO ZERO, si vogliono dunque raggiungere precisi obiettivi di sostenibilità, gli stessi individuati dalle Nazioni Unite (SDGs) per la salvaguardia del pianeta.

Per tagliare traguardi sportivi importanti e ambiti, proprio come quello della BMW HERO Südtirol Dolomites, non serve solo la teoria, ma anche la pratica. Per questo sono state individuate precise azioni che tutti i partecipanti all’evento, dagli atleti, agli accompagnatori, fino agli addetti ai lavori, sono caldamente invitati a mettere in pratica.

«Pensiamo che non ci sia modo migliore per tendere a un grande risultato che quello di unire le proprie forze – commenta Gerhard Vanzi, ideatore del circuito HERO Series – per questo nel programma HERO TO ZERO abbiamo messo a punto azioni e iniziative che ci auspichiamo vengano accolte da tutti i presenti alla HERO, così che siano protagonisti di questa importante scommessa: rendere il nostro evento quanto più sostenibile».

Il programma HERO TO ZERO, ispirato dall’iniziativa “Sports for Climate Actions” delle Nazioni Unite, di cui è firmataria, e dalle linee guida dell’UCI (Unione Ciclistica Internazionale), prevede tre aree di interesse, che coinvolgono l’ambiente, la società e la governance.

La HERO Dolomites per l’ambiente

La BMW HERO Südtirol Dolomites ha compiuto delle scelte mirate alla riduzione delle proprie emissioni, come l’utilizzo di energia da fonti rinnovabili e una minuziosa attenzione alla gestione del riciclo dei rifiuti. Per tutta la durata dell’HERO Bike Festival è previsto ad esempio l’uso di stoviglie compostabili al pasta party, e verrà incentivato l’uso delle 17 fontane presenti a Selva Val Gardena, per riempire le borracce e caraffe, e fare quindi a meno delle bottiglie di plastica.

Naturalmente immancabile la presenza degli ottimi prodotti a km zero. Locali saranno anche i premi: Andreas Nussbaumer ha realizzato il trofeo del vincitore in pietra dolomitica. Infine, anche la comunicazione sarà a “Impatto zero”, con la creazione della HERO RACE App tramite la quale tutti coloro che la scaricheranno sul proprio smartphone avranno accesso a informazioni utili per il loro soggiorno durante la gara. Presso l’area espositiva Alperia ZERO Village, i visitatori avranno la possibilità di conoscere le iniziative di sostenibilità delle aziende presenti. Promosso l’arrivo in treno e gli spostamenti tramite gli impianti di risalita, oppure sui pedali o veicoli elettrici durante il HERO Bike Festival.

La HERO Dolomites per l’ambito sociale

HERO Dolomites_HERO Kids_1_©wisthaler.com

La sostenibilità passa anche dall’ambito sociale, ed è per questo che BMW HERO Südtirol Dolomites sostiene fermamente la parità di genere, nella partecipazione, nei premi e nella comunicazione social e istituzionale. L’obiettivo è quello di coinvolgere ogni persona, perché possa vivere un’esperienza unica e inclusiva. Per questo sono stati creati momenti dedicati ai più piccoli, come la HERO Dolomites KIDS e il percorso per imparare a pedalare sul prato Pra da Nives, in collaborazione con il comune e l’Associazione Turistica di Selva di Val Gardena.

E per supportare la propria terra anche dal punto di vista sportivo, anche quest’anno è stata riconfermata la partnership con Sporthilfe Alto Adige, l’associazione che sostiene i giovani talenti sportivi altoatesini e alla quale è destinato l’incasso di una speciale raccolta fondi.

La HERO Dolomites per la governance

Il terzo ambito di sostenibilità coinvolge la governance: BMW HERO Südtirol Dolomites ha scelto la trasparenza per la scelta dei propri fornitori e partner, che appoggiano gli stessi valori di sostenibilità.

Per informazioni: https://sostenibilita.herodolomites.com/it/



Scritto da

info@365mountainbike.it Tutto quello che riguarda il fuoristrada: dal ciclocross al cross country, dal downhill all'enduro, senza dimenticare il ciclomercato, le curiosità e la tecnica. Per contatti commerciali, scrivere a: adv@365mountainbike.it

ARTICOLI CORRELATI

Katazina Sosna domina alla Etruscan Katazina Sosna domina alla Etruscan

Katazina Sosna domina alla Etruscan. Dorigoni e South in lotta per il successo

News

Grand Raid BCVS andreas seewald Grand Raid BCVS andreas seewald

L’UCI e la Coppa del Mondo Marathon che ritorna: amore e odio

Insights

mondiali marathon mtb 2020 mondiali marathon mtb 2020

Mondiale MTB Marathon 2026 in Italia a Primiero

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect