Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

News

Arias e Diesner sempre più dominatori: è loro anche la High Mountain Queen Stage

Il colombiano della Hubbers-Polimedical gestisce i 105 Km della High Mountain Queen Stage e stacca Felix Fritzsch nella salita finale. Francisco Filipe consolida la terza posizione. Naima Diesner sempre più regina tra le donne

AM22_S3_NICK_MUZIK_4284
E' sempre più corsa in solitaria per Diego Arias (Credits: The Outdoor Lab)

Era la tappa più attesa, come da tradizione di Appenninica MTB Stage Race, e non ha deluso le aspettative. La High Mountain Queen Stage, andata in scena martedì 6 settembre, ha i suoi vincitori: Diego Arias e Naima Diesner. I due leader della classifica generale hanno confermato la loro supremazia lungo i 105 Km e 3650 metri di dislivello da Castelnovo ne’ Monti a Fanano.

Fonte: comunicato stampa

A differenza delle prime due frazioni, Diego Arias ha deciso di gestire il lungo chilometraggio aspettando il finale di gara per sferrare l’attacco vincente. È infatti soltanto sull’ultima salita verso Pian Cavallaro che il colombiano della Hubbers-Polimedical si è liberato della compagnia prima di Francisco Filipe (DMT Racing Team) e poi di Felix Fritzsch (R2 MTN CREW), giungendo sul traguardo di Fanano in 5:22:46, appena 59” prima del tedesco e con 5:14 di vantaggio sul portoghese.

AM22_S3_MICHAEL_CHIARETTA_DJI_0004
Nella prima parte della tappa non è mancato un ultimo saluto alla Pietra di Bismantova (Credits: The Outdoor Lab)

I tre hanno affrontato tutta la gara in testa, scandendo il ritmo fin dalla prima salita di giornata verso il Passo della Cisa. L’equilibrio si è però spezzato sull’ultima asperità di giornata, quando Diego Arias ha aumentato il passo, scrollandosi di dosso Francisco Filipe già a metà salita. Felix Fritzsch ha invece continuato a mordergli le ruote, arrendendosi poco prima dello scollinamento. Nella successiva tecnica discesa il colombiano ha quindi gestito la situazione, evitando inutili rischi.

appenninica mtb stage race 2022
Gran parte della High Mountain Queen Stage si è svolta lungo l’Alta via dei Parchi (Credits: The Outdoor Lab)

Il portacolori della Hubbers-Polimedical ha così ulteriormente consolidato la sua leadership, con un vantaggio su Francisco Filipe che ora si attesta sui 13:35, mentre il tedesco vincitore della scorsa edizione è a soli 57” dalla seconda piazza.

“Abbiamo tenuto un passo regolare perché era una tappa lunga, non finiva più. Sull’ultima salita sono andato del mio passo e ho fatto la differenza, controllando poi nella discesa finale che era molto tecnica. Mi sto divertendo molto ad Appenninica MTB Stage Race, penso sia una gara molto allenante in vista del Mondiale MTB Marathon”, afferma Diego Arias.

NAIMA DIESNER ANCORA A SEGNO

Il sorriso di Naima Diesner continua a illuminare la gara femminile. La tedesca è ormai lanciata verso il bis dopo il successo del 2021 e ha fatto sua anche la High Mountain Queen Stage, chiudendo sul traguardo di Fanano in 7:34:45. Fin dalle prime battute l’atleta del team Buff-Megamo ha fatto il vuoto dietro di sé, vincendo con 17:25 su Camilla Marinelli.

Torna invece sul podio di giornata Debora Lana (Bike and Fun Team) che dopo una seconda tappa deludente ha chiuso a poco più di mezz’ora dalla vincitrice. Dietro alla regina Diesner, nella generale l’italiana ha dovuto però lasciare la seconda piazza alla connazionale Camilla Marinelli, mentre Elena Novikova in quarta posizione ha perso ulteriore terreno per la lotta al podio.

È stata una tappa meravigliosa e a differenza dell’anno scorso non è stata piovosa, abbiamo potuto ammirare degli splendidi paesaggi. Mi sono proprio divertita”, ha commentato Naima Diesner sul traguardo di Fanano.



Scritto da

davide.finetto@365mountainbike.it Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365tv (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Katazina Sosna domina alla Etruscan Katazina Sosna domina alla Etruscan

Katazina Sosna domina alla Etruscan. Dorigoni e South in lotta per il successo

News

Grand Raid BCVS andreas seewald Grand Raid BCVS andreas seewald

L’UCI e la Coppa del Mondo Marathon che ritorna: amore e odio

Insights

mondiali marathon mtb 2020 mondiali marathon mtb 2020

Mondiale MTB Marathon 2026 in Italia a Primiero

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect