Connect with us

CONTATTACI (redazione)

365mountainbike

Mondo Gare

MONDIALI BMX | Bronzo di Tommaso Frizzarin a Glasgow

L’azzurro chiude in terza posizione battendo il colombiano Velasquez Carmona per un millesimo – Non termina la gara il Team Relay del paraciclismo – Oggi la prova in linea delle donne Elite.


L’ultima medaglia arriva dal BMX grazie a Tommaso Frizzarin, che conquista il terzo posto del podio nella prova juniores battendo di appena un millesimo il colombiano Velasquez Carmona, che si deve accontentare della medaglia di legno. Oro e argento all’Argentina, che occupano i primi due gradini del podio con Thomas Maturano e Federico Capello.

Fonte: comunicato stampa FCI

Un successo che arriva al termine di una stagione travagliata, come racconta l’azzurro: “Quest’anno per me è stato tutto in salita, ma concludere con questa medaglia mi lascia una grande soddisfazione. La gara è stata molto divertente: in finale sono partito un po’ largo perché ho sbagliato il quarto di finale, passando in prima curva, ma me la sono giocata fino alla fine con il colombiano e ho avuto la meglio”.

Il BMX italiano torna quindi protagonista in una finale mondiale a distanza di due anni dall’oro di Marco Radaelli, a Papendal. Proprio Radaelli regala la seconda finale di questa giornata, tra gli U23. L’atleta dell’Esercito conclude all’ottavo posto, ma merita di essere ricordato che era il più giovane di tutti i finalisti e che in questa stagione ha sempre mantenuto un elevato standard di rendimento.

Tra le donne Elite caduta di Francesca Cingolani in semifinale: un peccato per l’azzurra, che però raccoglie punti in ottica olimpica.

Contento il CT Lupi, che sottolinea gli aspetti positivi di questo mondiale: “Abbiamo portato due giovani in finale e conquistato un podio. I risultati arrivano non solo per un singolo atleta. Il gruppo a mio disposizione è molto giovane. Bene Frizzarin e Radaelli, ma bravi anche Francesca Cingolani, una under che abbiamo schierato tra le elite in ottica olimpica, e Martti Sciortino, che pian piano sta tornando ai livelli che gli competono dopo il brutto infortunio.”



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Coppa del Mondo Enduro #2: Vendemmia e Francardo Top15

Mondo Gare

DM_IIS San Zeno di Montagna RACE_20240316_07361 DM_IIS San Zeno di Montagna RACE_20240316_07361

Il punto di Internazionali d’Italia Series dopo i Campionati Europei

Mondo Gare

Van der Poel Tabor 2024 Van der Poel Tabor 2024

NO MTB per Mathieu Van der Poel: Saltano le Olimpiadi di Parigi 2024

News

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect