Connect with us

CONTATTACI (redazione)

365mountainbike

Mondo Gare

Mathieu Van der Poel multato per aver sputato sul pubblico

Mathieu Van der Poel perde la pazienza e si lascia andare ad un brutto gesto durante la tappa di Coppa del Mondo di Hulst.

mathieu van der poel sputo

Mathieu van der Poel multato per aver sputato a dei spettatori un po’ troppo “calorosi”: “Ne avevo abbastanza dei fischi“. Il campione del mondo critica gli spettatori aspramente alcuni spettatori presenti alla Coppa del Mondo di Hulst: sputi, birra e urina ai danni di Van der Poel!

van der poel vince a gavere
credits: Eurosport

Il campione del mondo Mathieu van der Poel è apparso calmo per quasi tutta la Coppa del Mondo, tranne per un periodo di circa due secondi nell’ultimo giro della tappa di Hulst. A pochi minuti dalla fine della corsa, il corridore dell’Alpecin-Deceuninck si è avvicinato agli spettatori e ha sputato in faccia ad alcuni di quelli che si sporgevano dalle transenne, proseguendo poi verso la vittoria.

VIDEO SPUTO VAN DER POEL

Ho ricevuto tantissimi fischi. Sia durante il warm-up che durante la gara. Se devi comportarti così, meglio che rimani a casa. Non ripeterò le frasi che ho ricevuto, sono troppo pesanti: andate a chiederlo a loro – Mathieu Van der Poel

Alcuni tifosi hanno riferito che tali persone stavano lanciano urina e birra su Van der Poel! L’UCI si è limitata a dare una multa di 250 franchi svizzeri contro il campione del mondo per l’accaduto. La frustrazione di Van der Poel potrebbe essere stata amplificata dal fatto che la Coppa del Mondo di Hulst si è svolta in terra olandese, rendendola per lui una sorta di gara di casa. Sebbene sia nato e cresciuto in Belgio, il padre dell’olandese, Adri, è di Hoogerheide, a circa 40 minuti dal luogo della gara di sabato.

Noi naturalmente siamo dalla parte di Van der Poel: ok, è un brutto gesto, ma (come si suol dire) qualcuno doveva pur farlo visto che poi l’UCI ha multato il povero Olandese non riuscendo a rintracciare gli spettatori oggetto di tali ignobili atteggiamenti.



Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365TV (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Aletsch Arena: Alia Marcellini sul podio in Coppa del Mondo e-Enduro

Mondo Gare

Classifiche EDR #5 Svizzera: Vittorie per Jack Moir e Harriet Harnden

News

Trionfano Porro e Mairhofer: pura estasi alla 29a Südtirol Dolomiti Superbike

Mondo Gare

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect