Connect with us

La nostra redazione

365mountainbike
ItalianEnglish

Insights

Mousse MTB: a cosa serve e quali sono i reali vantaggi?

Mousse MTB o, più volgarmente, salsicciotto: ma sono utili veramente? Andiamo a vederne pregi e difetti.

red poison evo

Di base, uno dei problemi del fuoristrada, sono le forature. Se i biker tecnici sanno cambiare una camera d’aria o risolvere problemi di foratura, spesso per i principianti (aumentati con la e-bike) la domanda è:”ma se buco?”.

La mousse, già usata in ambito offroad, ha portato dei vantaggi su questo aspetto ma non devono essere viste come degli antiforatura.

GLI INSERTI MTB (MOUSSE). COSA SONO?

È in sostanza un copertone nel copertone, con differenze poi dei materiali e nelle forme da modello a modello.

Air-Liner MTB1
Vittoria Air Liner, uno dei modelli più usati

Questi inserti, detti anche mousse, vengono inseriti direttamente sul cerchio: proprio come una camera d’aria. Ma a differenza della camera d’aria è molto più densa e solida. Nella maggior parte dei casi, si usa con lattice senza camera d’aria, proprio come un tubeless, con la differenza che permette di usare delle pressione più basse senza rischiare di bozzare il cerchio.

Usato con questo sistema è molto adatto in ambito racing, dove spesso i rider vorrebbero scendere più bassi di pressione ma poi non lo fanno per evitare grossi colpi sul cerchio in caso di salti importanti o ostacoli di rilievo.

Tannus Armour: altro prodotto molto attivo nel settore

Questo fa capire che non è un antiforatura: se si fa uno strappo importante sul copertone e il lattice non chiude, si è costretti a tornare sulla mousse. Ok, meglio che tornare sul cerchio, ma comunque è consigliabile poi tornare verso casa visto che le sensazioni di guidare sgonfi sulla mousse non è ottimale (oltre che rovinarla).

UTILE SULLE E-BIKE

Perchè sulle e-bike ha preso molto piede? Perchè i maggiori volumi in gioco (peso maggiore della bici) porta a uno stress superiore sulle ruote e, in caso di rider evoluti, battere sul cerchio non è una ipotesi rara. E poi, il peso in più inserito sulla massa rotante, si percepisce meno avendo un motore che ci aiuta.

Vantaggi MOUSSE

Uso di pressioni più basse: minor pressione sul copertone equivale a dire maggiore trazione e grip sul terreno, specialmente sul bagnato.

protegge il cerchio da colpi: quando si tengono pressioni basse, si ha maggior grip ma radici e sassi possono essere un problema se si colpiscono violentemente. Ecco che la mousse riduce la probabilità di rovinare o addirittura rompere il cerchio.

Possibilità di finire un giro o una discesa anche se si buca. Vantaggio fondamentale in ambito agonistico, dove, per una foratura, non si getta via la gara ma si può concludere la PS.

SVANTAGGI MOUSSE

Installazione: non sempre intuitiva (vedi video ironico qui sotto). Se sei un principiante, difficilmente riuscirare senza l’aiuto di un esperto.

Peso: aumentare peso sulle massime rotanti non è il massimo, ecco perché sulle bici “muscolari” è un prodotto molto usato in ambito agonistico e non in un uso ludico della bici. Invece sulla e-bike, tale problema è di minor rilevanza. Nella e-bike questo aspetto si può riflettere in un maggior consumo della batteria.

Manutenzione: gli inserti, chi più chi meno, bevono liquido e quindi vanno tenuti d’occhio per non trovarsi a uscire con il liquido secco e quindi copertone che perde pressione. Più manutenzione vuol dire anche più costi: la durata dell’inserto non è infinita e bisogna prevedere una spesa annuale per riacquistarlo (naturalmente dipende da quanti km si fanno con la bici). I costi variano dai 30€ ai 100€ circa.



Scritto da

davide.finetto@365mountainbike.it Sono un appassionato di tutto ciò che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365mountainbike e 365tv (YouTube 'PULITI dentro BIKER fuori').

ARTICOLI CORRELATI

Allenamento MTB: 10 esercizi per potenziare la schiena

Insights

test red poison evo test red poison evo

TEST Technomousse Red Poison EVO: l’inserto per MTB

Test

mtb o e-bike mtb o e-bike

Come scegliere una Mountain Bike: Guida all’acquisto

Insights

Advertisement

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect