fbpx
Connect with us

La nostra redazione


Insights

Intervista a Nina Hoffmann:”Non avevo fiducia in me stessa”

Nina Hoffmann ha sorpreso un po’ tutti vincendo la 2^ prova di World Cup a Fort William. Una prova molto solida in un percorso molto difficile.

Nina Hoffmann
Nina Hoffmann vince a Fort William - ©Bartek Wolinski / Red Bull Content Pool

In un’intervista al magazine tedesco mtb-news.de, Nina Hoffmann si racconta.
Lo scorso fine settimana, la biker tedesca ha ottenuto la seconda vittoria in Coppa del Mondo della sua carriera (non dimentichiamoci che ha vinto a Maribor nel 2020). A Lourdes è andata bene ma non benissima: 7^ all’arrivo.

Penso che il problema a Lourdes fosse solo mentale. Non avevo la sicurezza per spingere, sono semplicemente scesa. Ecco perché questo ritardo in classifica. Per questa gara ho cercato di lavorare principalmente sui componenti: sospensioni e assetto in bici. Eravamo alla BDS (British Downhill Cup a Fort William, ndr) due settimane prima e ho avuto quattro giorni per abituarmi alla pista e regolare le sospensioni. Ti dà così tanta fiducia e sicurezza. Ho anche fatto molte discese in generale, e ho provato a stare molto in bici: ringrazio anche la squadra che rispetto agli anni scorsi mi perfetto di fare tutto questo. E poi ricevere i consigli e suggerimenti di Greg Minnaar vale tanto: la sua esperienza è immensa dopo 20 anni in pista… ti aiuta molto.

Poi l’intero weekend è andato bene. Tutto è iniziato con un buon allenamento. Potevo sempre basarmi su questo, mi sentivo bene sulla bici, mi sentivo al sicuro, non avevo stress con le linee, ero solo sicuro di me stessa. Ho pensato: “Sì, guiderò come so fare e funzionerà”.

Lavoro con Fred Abbou dall’inizio della stagione e l’allenamento tecnico con lui è stato fruttuoso. Abbiamo fatto un’altra sessione prima che volassi qui tre settimane fa. Si trattava di ripidi: abbiamo scoperto un grosso problema per me. Ci abbiamo lavorato e penso che sia stata una delle sessioni chiave che abbiamo fatto finora. Questo mi ha portato tanto in pista qui a Fort William. Continuerò a lavorare con lui. Sono stato molto con lui, ma non ho lavorato con lui solo tecnicamente: è più una cosa mentale.

Il rapporto con Greg Minnaar

Ho avuto una conversazione molto interessante con Greg Minnaar sulla filosofia delle corse e cose del genere. Mi ha raccontato come si avvicina a una gara e come organizza i suoi allenamenti. Questi insegnamenti me li tengo dentro: la sua compostezza, i suoi modi strutturati… anche se ha dormito durante la sessione di allenamenti ieri mattina : ))

Ma poi quando lavora sulla moto o sulla pista, è super pignolo e preciso. Ha una grande consapevolezza dei suoi mezzi. Anche la scelta delle linee è interessante, perché per me è sempre un po’ un problema: vedo tre linee e poi penso: “Woah, quale devi prendere?”.

Ora ho intenzione di godermi la stagione con la squadra! Ogni gara è una nuova gara e qualcosa può sempre succedere o andare storto… e poi improvvisamente sei da qualche altra parte. Ma ovviamente, quello che è successo nel fine settimana e sapendo ora che sono al passo con le migliori, ti dà sicurezza e fiducia in te stesso. Ora posso portarlo con me nella stagione, nelle prossime gare, e anche se le cose non vanno così bene, c’è una nuova consapevolezza..

Scritto da

[email protected] Sono un appassionato di tutto quello che ha 2 ruote: in età giovanile ho praticato agonisticamente il ciclismo su strada e su pista (campione Italiano Allievi). All'età di 18 anni sono passato nel cross country gareggiando a livello nazionale/internazionale come Under23. Passato Elite, ho fatto la scelta di prendere le cose più alla leggera dal punto di vista dell'allenamento, ed ecco che è nato l'amore per le discipline gravity, formandomi come maestro e guida FCI MTB. Ora ho fatto della mia passione la mia professione gestendo 2 centri MTB all'isola d'Elba (Bike Center Elba ed Elba MTB), creando il FANTAmtb e raccontando in modo ironico, ma professionale, tutto quello che ruota attorno alla MTB grazie a 365tv.

ARTICOLI CORRELATI

Growing Pains: scopriamo il team di EWS più giovane del circus

News

Bex Barona Bex Barona

[VIDEO] Perché guidi una MTB? Tu, cosa risponderesti?!

News

Sebastian Fini Sebastian Fini

Sebastian Fini no all’altura: in ritiro sul Lago di Garda

News

ISCRIVITI

iscriviti

NORMATIVA DEONTOLOGICA - NORMATIVA FACT CHECKING - CORREZIONI
365mountainbike è una testata giornalistica registrata al tribunale civile e penale di Verona in data 10/01/2012
Copyright © 2019 | 365 sport srl (04835100233)
via Brenta, 7 - 37057 San Giovanni Lupatoto (VR)

© 365 sport srl Tutti i diritti riservati. Gli articoli contenuti nel sito non possono essere copiati o riprodotti con altri mezzi senza una licenza concessa dell'autore. La riproduzione pubblica di un contenuto del sito, in tutto o in parte, con qualsiasi mezzo, senza l'espressa autorizzazione scritta dall'autore, è vietata.

Connect
ISCRIVITI

iscriviti